Ieri (4 Giugno 2018), come preannunciato, si è svolta, presso la sede PD di Frascati, la riunione dei Segretari dei circoli dell’Area Tuscolana per eleggere un coordinatore.

All’unanimità è stato eletto Francesco Vescovo, segretario del PD Monte Porzio, che personalmente ho ringraziato per la disponibilità.

Ho chiesto anche l’impegno di tutti affinchè questo coordinamento non rappresenti uno schermo di separazione tra i circoli e il provinciale, ma un’occasione di scambio fra circoli limitrofi, lasciando intatto il rapporto con la struttura provinciale.
Il primo obiettivo che ci siamo dati è il rafforzamento reciproco attraverso iniziative condivise: dai gazebo, alle feste democratiche, agli incontri di approfondimento politico.
Ma soprattutto è stata da tutti rilevata la necessità di tornare ad essere presenti fra la gente.
Fraterni saluti,
Silvana
COMUNICATO

“Ieri, lunedì 4 giugno, i segretari dei circoli dell’area Tuscolana del Partito Democratico mi hanno chiesto la disponibilità di coordinare le nostre iniziativa per intraprendere insieme alcune azioni comuni e sono stato felice di accettare”

– così Francesco Vescovo, segretario del Circolo del Partito Democratico di Monte Porzio Catone, commenta l’elezione avvenuta ieri pomeriggio, presso il Circolo del Pd di Frascati di via dell’Asilo, alla presenza del segretario provinciale PdRocco Maugliani, del suo vicesegretario Serena Gara, consigliere comunale del Pd di Monte Compatri e dei segretari di circolo di Marino, Grottaferrata, Frascati, Monte Porzio Catone, Monte Compatri, Rocca Priora e Colonna.

“Sono onorato e conscio delle responsabilità che tale incarico comporta”

– commenta Vescovo.

“Sono a disposizione dei colleghi segretari di circolo dell’area tuscolana con umiltà e spirito di sacrificio, nella convinzione che occorre ripartire dai territori.”

“Il legame tra i circoli della nostra comunità deve essere sempre più stretto, è necessario dare un segnale di unità, coesione e voglia di fare ai cittadini ed in particolare ai nostri elettori ed iscritti”.