Nella giornata di  Giovedì 17 Maggio l’Amministrazione comunale di Roma ha approvato la mozione attraverso la quale il Sindaco, Virginia Raggi, darà via alle procedure di sgombero della Casa Internazionale delle Donne.


Nel cuore di Trastevere, il Palazzo del Buon Pastore è da sempre il simbolo della cultura dell’associazionismo, delle donne e delle loro battaglie, dei saperi e delle esperienze dei romani. Tra accoglienza ed impegno sociale, il laboratorio di idee della Casa Internazionale delle Donne di Roma non può essere “un progetto che va riallineato a più moderne esigenze”.


“A queste parole utilizzate in Consiglio comunale da un esponente del Movimento Cinque Stelle di Roma, il Partito Democratico della Provincia di Roma congiuntamente alla Federazione Romana aderiscono al Presidio organizzato dalla “Casa delle Donne” di Lunedi 21 Maggio ore 18.00 – spiega Serena Gara, Vicesegretario del Partito Democratico della Provincia di Roma e promotrice dell’iniziativa. – Stiamo assistendo nella nostra Capitale ad un pericoloso ritorno al passato: siamo molto preoccupati dei manifesti contrari alla Legge 194; se a questi si aggiunge la presa di posizione del Sindaco Raggi contro la Casa delle Donne, siamo di fronte a una campagna di disinformazione e di avversione contro il genere femminile.

Invitiamo, pertanto, tutte le cittadine e i cittadini romani e della provincia di Roma a raggiungerci Lunedì 21 Maggio in Via del Tempio di Giove per un presidio a sostegno di un’esperienza che dagli anni ’90 è stata il punto di riferimento della cultura romana”.
Per saperne di più

Guarda il video